Il Regolamento (UE) n. 575/2013 (CRR) e la Direttiva 2013/36/UE (“CRD IV”) definiscono il nuovo quadro normativo di riferimento nell’Unione Europea per banche e imprese di investimento.
Il cosiddetto “Terzo Pilastro” della disciplina di vigilanza prudenziale per le SIM prevede che Assiteca SIM adempia agli obblighi di trasparenza informativa nei confronti del pubblico attinenti l’adeguatezza patrimoniale, l’esposizione ai rischi e le caratteristiche generali dei sistemi di gestione e controllo degli stessi.
Assiteca SIM, tenuto conto delle deroghe agli obblighi informativi previsti dall’Autorità di Vigilanza, pubblica il seguente documento  in conformità  a quanto stabilito dalla Circolare n. 285 della Banca d’Italia.

INFORMATIVA AL PUBBLICO – Situazione al 31 dicembre 2017

In ottemperanza a quanto previsto dal documento RTS 28, pubblicato da ESMA nell’ambito della direttiva MiFID II, Assiteca SIM pubblica il seguente documento circa le informazioni sulle prime cinque sedi di esecuzione per classe di strumento relative all’anno 2017.

Best execution anno 2017